Cosa portare con se

con Nessun commento

Documenti validi per il riconoscimento, borsoni o valigie morbide, crema solare e doposole a base non oleosa, cappelli, occhiali da sole, ciabatte, infradito, vestitini, pantaloncini, magliette, costumi felpe, maglioncini e qualche pantalone lungo o jeans nel caso in cui faccia un po’ di freddo. Non esagerate portandovi dietro tutto l’armadio perché in barca lo spazio è davvero limitato soprattutto se si è in tanti e principalmente perché di giorno starete sempre e solo con un costume addosso!

La “sacca del marinaio”

Sacca, innanzitutto, non valigia: questa è la prima regola! Utilizzate borsoni morbidi, che una volta svuotati potranno essere piegati e collocati più facilmente. Sempre a causa dello spazio limitato, gli indumenti vanno soppesati e limitati con attenzione: non ci si presenta a bordo carichi di bagagli. D’estate normalmente si vive in costume, t-shirt, bermuda. I soli indumenti veramente necessari sono due tute da ginnastica, un paio di maglioni pesanti, la cerata, un berrettino di lana, eventualmente un cappellino con la visiera per proteggersi dal sole. Indispensabili gli occhiali da sole, le protezioni solari e un pareo (alle isole Eolie è d’obbligo!). Naturalmente non bisogna dimenticare almeno qualche abito adatto per scendere a terra, cenare al ristorante o compiere una gita a terra. A bordo è meglio calzare sempre le scarpe, per evitare dolorosi colpi contro l’attrezzatura di cui è costellata la coperta. E’ quindi necessario portare scarpe da utilizzare a terra e un paio con la giusta suola antiscivolo da usare esclusivamente in barca, sia per una questione di igiene, sia per non rigare la coperta e i paglioli con calzature sbagliate o con i sassolini che spesso si incastrano nella scolpitura delle suole.

Sulle barche Spartivento troverete le trapunte e i cuscini in dotazione.

La tua vacanza in barca a vela Sicilia, Isole Eolie, Isole Egadi, Calabria, Malta e non solo...